Gialli

Tanti modi per scrivere

Stimolare le abilità linguistiche non è mai stato così divertente e dopo aver letto la storia delle lettere e delle parole magiche, i bambini si sono divertiti giocando con le letterine magnetiche. Per prima cosa hanno ricercato tutte le vocali e le hanno messe in fila sulla lavagna, poi ognuno ha scritto il proprio nome.

Tanti modi per scrivere

Storia delle lettere

Il racconto “Storia delle lettere e delle parole magiche”  (disponibile in allegato)
è dedicato a tutti coloro che si chiedono a cosa servono le parole. Pensiamo ai piccoli, quando iniziano a parlare; ai bambini più grandi, quando cominciano a provare curiosità verso le parole scritte; a noi adulti, quando non sappiamo esprimere con chiarezza i nostri sentimenti e vorremmo comunicarli meglio.

Storia delle lettere

Giochiamo con le parole

Il progetto pomeridiano dal titolo “Giochiamo con le parole” che quest’anno viene proposto ai bambini della classe dei gialli, ha lo scopo di favorire in loro l’abilità di giocare con le parole e di potenziare un uso consapevole e creativo dell’ aspetto linguistico. Il tutto ha preso il via da una strana valigetta che i bambini hanno trovato in classe: era piena di tante letterine colorate!!!

Giochiamo con le parole

ANNO SCOLASTICO 2019- 2020

Come Kandinsky

Oggi abbiamo preso in esame un pittore famoso: Kandinsky, che con le sue forme geometriche, i suoi colori “emozionali” e la musicalità che contraddistingue tutto il periodo astratto, è un artista a cui i bambini si sentono in realtà molto affini, e fin da subito ne vengono attratti.Nel laboratorio su Kandinsky che propongo vi sono diversi obiettivi didattici e formativi: Conoscere l’opera di questo straordinario pittore, sviluppare le abilità manuali acquisire una nuova tecnica per esprimersi in modo personale. operare scelte di colori da sovrapporre e percepirne la combinazione cromatica ottenuta.

kandinsky

Il gioco dei chiodini

Sicuramente conoscerete il gioco dei chiodini, un intramontabile passatempo creativo che piace moltissimo ai bambini. Lo scopo del gioco è realizzare disegni di vario genere sfruttando la base e utilizzando i chiodini dei diversi colori a disposizione. Si viene dunque a creare una sorta di mosaico in rilievo, colorato e artistico a seconda delle capacità e dell’età del bambino.

chiodini

Uova di Pasqua

Con l’avvicinarsi della Pasqua ho proposto la realizzazione delle uova pasquali e per abbellirle e decorarle con creatività abbiamo usato tanti bottoni, che ci ricordano la forma rotonda del punto che prendiamo sempre come tema per fare i nostri lavori.

L’intento era quello di stimolare la capacità di pre-grafismo attraverso dei semplici lavori utili per esercitare il gesto grafico, nonché la coordinazione oculo-manuale del bambino.

Uova di Pasqua

Giochiamo con l’arte: il Puntinismo

La tecnica del puntinismo è usata con frequenza nella scuola: è semplice, rapida, poco faticosa e di grande effetto.

Quando decido di proporre un artista o una tecnica famosa, il primo passo è quello di andare ad osservare le opere degli artisti. Infatti, con l’aiuto della LIM, la lavagna multimediale che abbiamo in classe, insieme abbiamo osservato tanti quadri eseguiti con questa tecnica.

Giochiamo con l’arte: il Puntinismo

Unisci i puntini

Cosa verrà fuori se si uniscono tutti i puntini in ordine? I bambini lo hanno scoperto seguendo dei puntini che se uniti portano alla realizzazione di piccoli disegni.

Unisci i puntini

Spirali e altri segni ricoperti di coriandoli

Di motricità fine abbiamo parlato molto, per definire tutte quelle attività in stile Montessori dedicate allo sviluppo della manualità del bambino e della coordinazione oculo manuale: in pratica giochi ed esercizi che sviluppano la capacità del bambino di compiere gesti sempre più raffinati e precisi, ovvero di compiere attività di precisione con le mani. Tutto questo si inserisce nelle attività di pregrafismo.

Per sviluppare questa attività che stimola le qualità del pregrafismo, ho preso in considerazione il punto, che è il segno del nostro progetto pomeridiano: per questo lavoro abbiamo usato i coriandoli, che assomigliano a dei punti colorati.

Spirali e altri segni ricoperti di coriandoli

Pagine

Abbonamento a RSS - Gialli

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.