Gialli

Attività motoria dei gialli: i primi approcci allo Yoga

Lo Yoga è una disciplina completa che si adatta al bisogno di ogni bambino o bambina di sperimentare le proprie potenzialità, stimolando la creatività, favorendo il rilassamento e l’autocontrollo. I bambini si approcciano con curiosità e interesse verso la magia che gioco, respiro e movimento possono generare durante la pratica dello Yoga.

Lo Yoga educativo combina esercizi attivi con fiabe e storie di animali ricchi di significati simbolici, a giochi di gruppo, massaggi, giochi di respirazione e visualizzazioni creative nel rilassamento guidato.

gialli

Maschere per tutti i gusti!

Il carnevale è la festa dei colori, dell'allegria e del divertimento. Pertanto, non si può esimersi dal prepararsi per tempo per questa bella occasione. Negli ultimi dieci giorni abbiamo "lavorato" assiduamente per  allestire e abbellire la nostra classe per il giorno della nostra festa. Ogni gruppo ha preparato la sua maschera personale, dipingendola e addobbandola con il materiale più svariato che i bambini avevano a disposizione: coriandoli, stelle filanti, lana, tempere, bottoni, pezzettini di carta colorata e tanto altro! Dopo averle decorate, i grandi e i mezzani le hanno anche tagliate da soli, senza l'aiuto dell'insegnante.

gialli

Una maschera dei delfini

Gialli: un Natale... alternativo!

"I cuori semplici, guardando il presepe, leggono nel Natale una nota di speranza!" 
Questa è la frase che campeggia sui presepi realizzati dai bambini della classe dei gialli e successivamente esposti ai genitori, almeno quando lo permetteva il tempo atmosferico, montati all'interno di un grande scatolone, adibito a grotta.

gialli

Attività motoria

L’attività motoria ha una notevole rilevanza  nel contesto educativo in quanto fa da ponte e consolida lo stretto rapporto che sempre deve esserci tra mente e corpo. I "processi mentali" si plasmano, infatti, attraverso l'interiorizzazione sia delle attività svolte a livello cognitivo, sia delle azioni svolte con il corpo (movimenti, manipolazione, ecc.). Il bambino struttura il proprio Io in un continuo rapporto fra il sé, gli altri, lo spazio e gli oggetti, imparando ad “adattare” i propri movimenti nello spazio e affinando sensazioni e percezioni. Il lunedì è il giorno ufficiale dell'attività motoria nella classe dei gialli, anche se negli altri giorni della settimana, soprattutto quando andiamo in giardino, essa continua e si consolida anche in modo non strutturato dall'insegnante, perché i bambini hanno modo di mettere in atto e sperimentare quanto appreso durante l'ora "ufficiale".

gialli

Aanno scolastico 2020/2021

Salti di parole

Conoscere i nomi dei compagni e sentirsi chiamare per nome contribuisce a rendere tutto più familiare, così ho proposto questi giochi sui nomi, che ci aiuteranno a scoprire la lunghezza delle parole.
Uno alla volta i bambini dicono il proprio nome, poi ognuno scandisce il suo nome dividendolo in sillabe e battendo le mani ritmicamente: “Ric-car-do”, “Lo-ren-zo”,
“Gior-gia”…e così via.

Salti di parole

Altri modi per scrivere

Prosegue il nostro approccio al mondo delle lettere e della scrittura e dopo aver usato la lavagna magnetica e la lavagna di ardesia, abbiamo sperimentato altri modi per scrivere.
La L.I.M.
Nella nostra classe abbiamo a disposizione la lavagna interattiva multimediale, chiamata comunemente L.I.M.  che diventa uno strumento molto utile per lo svolgimento di attività didattiche legate all’innovazione tecnologica.

Altri modi per scrivere

Tanti modi per scrivere

Stimolare le abilità linguistiche non è mai stato così divertente e dopo aver letto la storia delle lettere e delle parole magiche, i bambini si sono divertiti giocando con le letterine magnetiche. Per prima cosa hanno ricercato tutte le vocali e le hanno messe in fila sulla lavagna, poi ognuno ha scritto il proprio nome.

Tanti modi per scrivere

Storia delle lettere

Il racconto “Storia delle lettere e delle parole magiche”  (disponibile in allegato)
è dedicato a tutti coloro che si chiedono a cosa servono le parole. Pensiamo ai piccoli, quando iniziano a parlare; ai bambini più grandi, quando cominciano a provare curiosità verso le parole scritte; a noi adulti, quando non sappiamo esprimere con chiarezza i nostri sentimenti e vorremmo comunicarli meglio.

Storia delle lettere

Giochiamo con le parole

Il progetto pomeridiano dal titolo “Giochiamo con le parole” che quest’anno viene proposto ai bambini della classe dei gialli, ha lo scopo di favorire in loro l’abilità di giocare con le parole e di potenziare un uso consapevole e creativo dell’ aspetto linguistico. Il tutto ha preso il via da una strana valigetta che i bambini hanno trovato in classe: era piena di tante letterine colorate!!!

Giochiamo con le parole

Pagine

Abbonamento a RSS - Gialli

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.