Draghetti

Uscita didattica alla casetta dell'acqua

Prosegue la nostra caccia al tesoro alla scoperta dell’acqua sul territorio di Lainate. Questa volta i bambini sono stati protagonisti di un’uscita didattica alla ricerca della casetta dell’acqua: dopo aver risolto il consueto indovinello, ci siamo recati in una delle tre casette dell’acqua presenti a Lainate, nell’area mercato. Ciascuno di loro ha portato con sé una bottiglietta d’acqua da poter riempire per poi portarla a casa, come ricordo dell’esperienza vissuta. Una volta giunti sul posto abbiamo scoperto che per prendere l’acqua frizzante è necessario avere la tessera sanitaria, mentre per l’acqua naturale non occorre, l’accesso è libero.

casetta

Pagliaccio di carnevale

In occasione del Carnevale, la festa attesissima da tutti i bambini, i Draghetti per rallegrare le pareti delle classi e del salone hanno realizzato un elaborato raffigurante un pagliaccio che indossa un cappello da Arlecchino. Per prima cosa hanno cominciato a colorare con i pennarelli i quadretti su un foglio quadrato che poi è stato opportunamente ripiegato per formare il cappello. All’interno invece con la tempera rosa hanno colorato la “faccia” del pagliaccio.

pagliaccio

Flora e Fauna

Durante la realizzazione del nostro lapbook del canale Villoresi, abbiamo imparato due nuovi termini scientifici: Flora e Fauna, approfondendo così la conoscenza delle piante presenti lungo i margini del canale e gli animali che ci vivono. Per capire meglio il significato di questi due termini scientifici, abbiamo ascoltato una simpatica storia ( vedi allegato) che rappresenta Flora e Fauna come due sorelle, figlie di Madre Natura. In un secondo momento, dopo aver fatto il disegno della storia appena ascoltata, siamo passati alla drammatizzazione che è una forma di linguaggio, un mezzo di espressione, di comunicazione e uno strumento che favorisce ed incentiva le relazioni tra i bimbi e lo sviluppo cognitivo.

Flora fauna

Il lapbook del canale Villoresi

La passeggiata culturale fatta lungo il canale Villoresi ha stimolato la nostra curiosità e per questo ci siamo posti alcune domande a cui solo una ricerca dettagliata ha dato le giuste risposte. Tutta la ricerca è stata riassunta in un lapbook all’interno del quale abbiamo riposto in fogli, disegni e buste, tutte le risposte alle nostre domande.

lapbook

Passeggiando lungo il canale Villoresi

E’ iniziata la nostra caccia al tesoro per le vie di Lainate alla ricerca delle fonti di acqua presenti sul territorio come ci ha indicato il Sindaco. Il primo indizio, riferendosi al nostro presepe realizzato su un luogo preciso del nostro paese, ci ha indicato il canale Villoresi. E così una mattina ci siamo messi in cammino.

canale Villoresi

Realizziamo il presepe

I bambini mezzani hanno avuto un compito molto importante: realizzare il presepe per la scuola. In attinenza con programma didattico annuale abbiamo pensato di realizzare la natività sull’acqua, nella fattispecie sul Canale Villoresi di Lainate, come spesso avviene nella realtà. Negli anni passati, infatti, diverse volte è stato realizzato un bellissimo presepe e posizionato nel Canale. I tre gruppi di intersezione dei Draghetti si sono divisi i vari compiti: un gruppo ha realizzato il Canale, le vie di Lainate e la parte verde. Un altro gruppo ha creato il cielo stellato, con la stella cometa, e la Natività. Infine, l’ultimo gruppo, ha costruito le abitazioni e gli alberi da posizionare nel verde. Tutti i bambini hanno poi rappresentato se stessi, i bambini Lainatesi che vanno incontrò a Gesù che nasce.

Realizziamo il presepe

Visita dal Sindaco

La nostra amica Gocciolina aveva lasciato a Simonetta delle misteriose buste che i bambini della Scuola dell’Infanzia Adele avrebbero dovuto aprire insieme alle maestre dei rispettivi gruppi. Ecco che, quando finalmente il momento è arrivato, la curiosità era … “alle stelle”! All’interno della nostra busta abbiamo trovato l’invito a partecipare ad una caccia al tesoro che si svolgerà sul territorio di Lainate e più precisamente nei luoghi in cui è presente l’acqua. Nelle busta c’era anche una mappa di Lainate con delle sagome colorate di bambini che dovremo utilizzare per segnalare via via i luoghi che andremo a visitare. A questo punto i bambini hanno cominciato a porsi delle domande e a discuterne tra di loro … “dove ci si potrebbe recare per trovare l’acqua a Lainate?”

Visita dal Sindaco

Il simbolo dei draghetti

Siamo diventati mezzani e dunque … draghetti! Per rafforzare l’appartenenza al nuovo gruppo e far comprendere l’importanza dello stare insieme abbiamo realizzato, con un cartello, il nostro simbolo. La costruzione del simbolo è stata la prima attività proposta ai bambini in quanto esso è indispensabile per riconoscere lo spazio dove ritrovarci al momento della suddivisione nei gruppi.

draghetti

Storia del drago buono

Per aiutare i nostri “Draghetti” ad entrare nel loro nuovo “ruolo”, abbiamo raccontato loro la simpatica storia di un drago buono che tutti credevano cattivo (vedi allegato). Loro si sono divertiti moltissimo ad ascoltarla ed in seguito a drammatizzarla alternandosi nei ruoli del drago, del mago e dei bambini che inizialmente impauriti finivano per giocare insieme al loro nuovo amico.

draghetti

Anno Scolastico 2017-2018

Pagine

Abbonamento a RSS - Draghetti

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.