Programma didattico annuale

Il nostro plastico "alla scoperta dell'acqua a Lainate"

Per far conoscere a tutti  i meravigliosi luoghi ricchi di acqua, presenti sul territorio di Lainate, abbiamo pensato di realizzare un plastico che rappresenti tutti questi bellissimi e interessanti luoghi che, in tutto questo anno scolastico, abbiamo conosciuto durante le nostre uscite didattiche: il canale Villoresi, la Rosa Camuna, la casetta dell’acqua, l’acquedotto, la piscina, la villa litta con le grotte e le fontane e le fontanelle presenti nelle vie di Linate.

plastico

Programma didattico anno 2017/2018

In allegato trovate il programma didatico annuale: alla scoperta dell'acqua a Lainate.

Le routine e la filastrocca dell'apparecchiare

Le routine costituiscono una serie di momenti che si ripresentano nell'arco della giornata in maniera costante e ricorrente, caratterizzati da cura, benessere, intimità, relazione affettiva. Soddisfano bisogni fondamentali dei bambini (usare il bagno, essere puliti, apparecchiare, mangiare, dormire …) ma possiedono una valenza importante di orientamento rispetto ai tempi e al succedersi delle diverse situazioni nella giornata a scuola.

progetto accoglienza

 

Un regalo per la classe dei rossi

Gocciolina, la nostra amica goccia di cui abbiamo fatto la conoscenza lo scorso anno scolastico,  ci ha  dato lo spunto, in questo periodo di inserimento, per imparare  a scoprire e conoscere il nome degli spazi scolastici e degli adulti presenti a scuola. In ogni classe e spazio scolastico ha lasciato un pacco con una lettera.  In ogni regalo c’è un gioco da fare con tutti i compagni e ogni gioco ha  un tema comune: l’acqua.

progetto accoglienza

 

Noi siamo i Verdi

La classe si configura come un fondamentale spazio di crescita in cui i bambini sperimentano le proprie competenze e sviluppano la propria identità, nel quale i processi emotivi e relazionali assumono un ruolo centrale. Sulla base di questa premessa aiutiamo i bambini a identificarsi all’interno del gruppo classe di appartenenza e a instaurare legami di amicizia con i compagni nuovi e potenziare i legami già esistenti con il gruppo dei mezzani e dei grandi.

Le bolle di sapone

Una mattina, nella classe dei verdi è comparso un pacco regalo: non potevamo avere dei dubbi che fosse proprio per noi perché era accompagnato da un biglietto:

Progetto Accoglienza

 

Filastrocca dell'amicizia

La scuola è ricominciata e, come ogni anno, i primi giorni sono carichi di emozioni e di attese: la gioia di ritrovarsi da parte di chi è già inserito si mescola al timore dell’inizio per chi varca la soglia per la prima volta, l’ostentata sicurezza di chi si sente già grande s’intreccia con lo spaesamento dei più piccoli.

I primi giorni di scuola sono tappe indimenticabili per tutti i bambini e sono al centro dei sogni, dei racconti, dei ricordi belli e brutti. Tappe importanti che inaugurano sempre un pezzo di cammino nuovo e inedito. Tappe che chiedono di essere celebrate e ritualizzate con attenzione e con cura perché, ogni viaggio comincia sempre da un primo passo e il primo passo spesso dà il senso al percorso, costituisce una sorta di imprinting importante e definisce il colore e la qualità del tempo che verrà dopo.

Il periodo dell’accoglienza e dell’inserimento è per noi un periodo di fondamentale importanza, anche se a volte ritenuto lungo: è volto a rispettare i ritmi ed i tempi dei bambini e creare/rinsaldare un legame di fiducia reciproco tra insegnanti, bambini e le rispettive famiglie.

Per conoscersi il gioco è elemento di estrema importanza attraverso il quale il bambino facilita non solo la conoscenza ma anche la relazione tra pari e adulti: giocando i bambini hanno imparato le prime norme del vivere bene insieme ed il rispetto degli altri facendo nascere così le prime amicizie.

I bambini hanno imparato e drammatizzato una bellissima filastrocca sull'amicizia.

Io do la mano a te, tu dai la mano a me.

Progetto Accoglienza

 

Le bottigliette della calma

La nostra amica gocciolina ha mantenuto la sua promessa. Anche nella classe dei lilla ha fatto trovare un pacco molto grosso e pesante.

I bambini con entusiasmo e un po' di curiosità lo hanno aperto

Progetto Accoglienza

 

Prima di correre a mangiare ricorda quello che devi fare!

La giornata a scuola è scandita da alcuni rituali, che danno al bambino la sicurezza del “sapere che cosa succede dopo”. La scansione temporale delle routine permette al bambino di farsi un suo “concetto del tempo” che è sì diverso dal nostro, ma che gli dà comunque la possibilità di capire in che momento della giornata si trova.

Un’attenzione particolare è stata riservata ai momenti del bagno e del pranzo: questi sono due appuntamenti quotidiani vissuti da tutti i bambini e per i quali è stato allestito un angolo fotografico specifico.

Tutto ha inizio con un regalo

Un giorno però abbiamo trovato una piacevole sorpresa: sui tavoli dei bambini qualcuno ha lasciato per la nostra classe un regalo. Abbiamo aspettato che tutti arrivassero per poterlo aprire; la curiosità era davvero tanta e così i bambini, man mano che arrivavano, sbirciavano da qualche fessura del pacco per cercare di scoprirne in anticipo il contenuto.

Progetto Accoglienza

 

Pagine

Abbonamento a RSS - Programma didattico annuale

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

Errore | Scuola dell'infanzia Adele

Errore

Messaggio di errore

  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /web/htdocs/www.maternadele.it/home/includes/common.inc:2714) in drupal_send_headers() (linea 1230 di /web/htdocs/www.maternadele.it/home/includes/bootstrap.inc).
  • PDOException: SQLSTATE[42000]: Syntax error or access violation: 1142 INSERT command denied to user 'Sql777843'@'62.149.141.25' for table 'watchdog': INSERT INTO {watchdog} (uid, type, message, variables, severity, link, location, referer, hostname, timestamp) VALUES (:db_insert_placeholder_0, :db_insert_placeholder_1, :db_insert_placeholder_2, :db_insert_placeholder_3, :db_insert_placeholder_4, :db_insert_placeholder_5, :db_insert_placeholder_6, :db_insert_placeholder_7, :db_insert_placeholder_8, :db_insert_placeholder_9); Array ( [:db_insert_placeholder_0] => 0 [:db_insert_placeholder_1] => cron [:db_insert_placeholder_2] => Attempting to re-run cron while it is already running. [:db_insert_placeholder_3] => a:0:{} [:db_insert_placeholder_4] => 4 [:db_insert_placeholder_5] => [:db_insert_placeholder_6] => http://www.maternadele.it/tag/programma-didattico-annuale [:db_insert_placeholder_7] => [:db_insert_placeholder_8] => 54.196.73.22 [:db_insert_placeholder_9] => 1534735487 ) in dblog_watchdog() (linea 160 di /web/htdocs/www.maternadele.it/home/modules/dblog/dblog.module).
Si è verificato un errore inatteso. Riprova più tardi, grazie.

Uncaught exception thrown in shutdown function.

PDOException: SQLSTATE[42000]: Syntax error or access violation: 1142 DELETE command denied to user 'Sql777843'@'62.149.141.25' for table 'semaphore': DELETE FROM {semaphore} WHERE (value = :db_condition_placeholder_0) ; Array ( [:db_condition_placeholder_0] => 7931875915b7a347fc5c7a9.53197730 ) in lock_release_all() (line 269 of /web/htdocs/www.maternadele.it/home/includes/lock.inc).