Draghetti

Il nostro spaventapasseri “tecnologico”

Dopo aver seminato l’orto ci siamo posti il problema di come fare per tenere lontani gli uccellini dai semini. Dopo una breve discussione, dalla quale sono emerse varie proposte, si è deciso di realizzare uno spaventapasseri “tecnologico”. Su alcuni cd abbiamo disegnato gli occhi, la bocca, i capelli…realizzando delle facce buffe.

lo spaventapasseri

Prepariamo il minestrone

Dopo aver raccolto le zucchine dal nostro orto abbiamo deciso di preparare il minestrone.

prepariamo il minestrone

Giochiamo con Fico Rodolfo

I bambini hanno  conosciuto un nuovo personaggio della famiglia di Foody, il Fico Rodolfo: è un tipo molto atletico, gli piace fare palestra, tenersi in forma e divertirsi. Anche ai bambini piace molto divertirsi facendo giochi in salone dinamici e divertenti. Ecco uno dei giochi proposti nei quali i bambini si sono cimentati in questo periodo: palla avvelenata.

Giochi in salone

Siamo quasi giunti alla fine del nostro percorso della conoscenza dei diritti dei bambini e di Foody al quale ci siamo ispirati per fare dei giochi motori.
Il gioco della frutta
I bambini si dispongono seduti  in cerchio. Ad ogni bambino viene appuntato sul petto un cartoncino raffigurante un frutto o un ortaggio. Un compagno, al centro del cerchio, chiama due frutti e i due bambini  con i frutti corrispondenti si alzano scambiandosi di posto. Il compagno che sta al centro deve cercare di occupare velocemente uno dei due posti  momentaneamente liberi. È un gioco che consente a tutti di partecipare e dà la possibilità di imparare nomi di frutti e ortaggi.

giochi in salone

Saggio di psicomotricità

Martedì 26 maggio 2015 i bambini piccoli e mezzani, divisi in due gruppi, hanno fatto il saggio di psicomotricità guidati dal maestro Davide.
I bambini si sono esibiti, a tempo di musica, mostrando quanto appreso, a livello motorio, prendendo parte alle lezioni del maestro Davide tenutesi durante l’anno. Hanno partecipato con impegno ed attenzione, mostrandosi divertiti e catturando l’attenzione dei presenti, genitori e parenti, che, alla fine, li hanno ripagati con un grande applauso.

saggio di psicomotricità

I giochi continuano

Dopo aver giocato con frutta e verdura, ai bambini vengono proposti altri giochi per approfondire la conoscenza del corpo e per stimolare la loro creatività.

Mani a terra !

I bambini saltellano di qua e di là. Quando il conduttore nomina una parte del corpo, facendola seguire dalle parole « … a terra! », devono appoggiare immediatamente a terra la parte del corpo nominata e restare il più possibile immobili. Oltre alla parte del corpo nominata, possono avere solo i piedi a terra. Il gioco viene ripetuto più volte, cambiando ogni volta la parte (o le parti…) del corpo da appoggiare a terra.

giochi in salone

Rappresentazione teatrale “pappa buona”

Martedì 23 marzo 2015 i bambini mezzani della scuola dell’Infanzia Adele, accompagnati dalle insegnanti, hanno assistito alla rappresentazione teatrale “Pappa Buona”.

rappresentazione teatrale

È Pasqua

La Pasqua è il giorno più importante per i cristiani, infatti è il giorno in cui viene rievocata la resurrezione di Gesù, cioè la sua vittoria  sulla morte, rinascita di una vita nuova e il trionfo dell’amore. Quest’anno il gruppo dei mezzani  ha deciso di realizzare una scheda puntando l’attenzione su Gesù risorto.

I bambini hanno dapprima ritagliato un fiocco e la sagoma di un uovo di cartoncino all’interno della quale è raffigurata l’immagine di Cristo.

scheda di Pasqua

Io e Chicca

Dopo aver presentato Chicca e le sue caratteristiche, le insegnanti pongono delle domande ai bambini affinchè, dalle loro risposte, vengano fuori le caratteristiche di ognuno. Si crea quindi un confronto tra Chicca e i bambini per vedere somiglianze e diversità tra loro. Infine ogni bambino sceglie un compagno che lo descriva.

Osserva e rispondi

Per concludere le varie attività collegate a Chicca e all’articolo 15 della Convenzione dei diritti dell’Infanzia le insegnanti mostrano ai bambini delle immagini raffiguranti dei giochi. I bambini osservano le immagini, le verbalizzano  e successivamente scelgono qual è il loro gioco preferito tra quelli rappresentati. Infine ragionano sul quesito:

E possibile fare questo gioco se non si può stare con altri bambini? Perche’?

Pagine

Abbonamento a RSS - Draghetti

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.