Leoni

Saggio di teatro

Al termine del corso di teatralità i bambini hanno preparato un saggio dal titolo "La tavolata dei diritti", che hanno presentato venerdì 15 maggio 2015.

Questo è il saggio:

C’era una volta un asilo dove i bambini pranzavano tutti insieme! Ma un giorno succede qualcosa di speciale, di magico, di inaspettato e i bambini imparano cose nuove.

saggio di teatro

Teatro:giochi di cooperazione

Continua il nostro percorso che ci prepara ad essere attori, le maestre di teatro ripropongono un gioco di cooperazione importante per creare il gruppo.

Il gioco dello specchio
In assoluto il gioco più popolare tra i bambini, a teatro, è il Gioco dello Specchio.
Le regole sono semplici: due bambini di fronte, uno fa un movimento e un altro, lo specchio, lo deve copiare. Con il gioco dello specchio il copiare diventa regola e divertimento, non si litiga e si impara.

il gioco dello specchio

Gli spazi del teatro: il palco, le quinte e la platea

Con la palla magica i bambini hanno costruito il gruppo di teatro: ora sono pronti a mettere in scena una storia.

gli spazi del teatro

Teatro: impariamo a diventare un personaggio

Prosegue il percorso teatrale e le insegnanti “danno” ai bambini gli ingredienti per essere buoni attori. I bambini, attraverso un gioco, sono guidati “ad entrare in un personaggio”, con l’aiuto di una scatola magica.

I bambini si dispongono in cerchio e si passano la scatola magica. Nel primo giro pescano il personaggio, nel secondo giro pescano l’oggetto di scena (corona, bastone, palla, cestino, cappello, mantello…). Divisi poi in base all’oggetto pescato i bambini costruiscono statue del personaggio e fanno una sfilata.

la scatola magica

Le forme geometriche

Partendo dall’albero delle arance abbiamo introdotto l’argomento delle forme geometriche focalizzando l’attenzione sul cerchio, il quadrato, il triangolo, il rettangolo e il rombo.
Abbiamo quindi proposto ai bambini una serie di giochi con i blocchi logici per aiutarli a sviluppare la loro capacità di percepire, riconoscere e discriminare le varie forme geometriche.
I bambini hanno classificato le forme per poi produrre una sequenza logica.
Dopo la classificazione ogni bambino ha utilizzato le forme per comporre delle figure in modo libero e spontaneo.

attività sulle forme geometriche

Esperienze matematiche

I bambini sono stati coinvolti in attività di abbinamento oggetti-quantità (conta 5 oggetti) e numeri (conta tanti oggetti quanti indicati dal simbolo numerico mostrato)

attività matematiche

Racconto: “Un paese pulito”

Attraverso questo racconto abbiamo spiegato ai bambini quanto sia importante vivere in un paese pulito e prendersene cura. Al racconto è seguita la drammatizzazione fatta in gruppo e successivamente abbiamo chiesto ai bambini di disegnare quattro comportamenti corretti da tenere per poter vivere in un paese pulito.

Il cartellone degli alimenti e la piramide alimentare

Stare bene vuol dire anche alimentarsi bene. Proponiamo ai bambini un momento di conversazione nel quale poniamo l’attenzione sugli alimenti, ne definiamo il significato e sottolineiamo l’importanza della loro assunzione per il nostro organismo.

Invitiamo poi i bambini ad elencare gli alimenti che conoscono, quelli che gradiscono di più e quelli che invece non amano mangiare.

Realizziamo un cartellone degli alimenti: mettiamo a disposizione dei bambini depliants di supermercati e riviste di cucina e li invitiamo a ritagliare illustrazioni di alimenti, che poi abbiamo incollato su un grosso foglio di carta da pacco.

il cartellone degli alimenti

Conosco il frutto e realizzo il fico

Abbiamo illustrato ai bambini le caratteristiche della pianta del fico e le caratteristiche del frutto, il suo utilizzo in cucina e le sue proprietà nutritive.

Dopo aver scoperto le caratteristiche del fico i bambini ne hanno realizzato uno individuale. Hanno utilizzato la carta vellutata o la carta collage verde per la foglia, che è stata tagliata e incollata su un foglio. Successivamente i bambini hanno colorato l’esterno del fico utilizzando il pennarello viola, per l’interno hanno incollato del riso che, una volta asciutto, è stato poi dipinto con la spugnetta e la tempera rossa. Il fico è stato poi tagliato e incollato sulla sua foglia.

realizzo il fico

Il fico Rodolfo

Il secondo elemento di Foody che abbiamo presentato ai bambini è Rodolfo il fico. Di lui abbiamo raccontato che ama fare palestra ed è molto attento alla sua forma fisica, ci aiuterà a capire che la salute non è soltanto assenza di malattia o stato di completo benessere ma è un equilibrio che coinvolge la totalità del bambino negli aspetti fisici, biologici, psicologici e affettivi. Inoltre comprenderemo che difendere la natura è assolutamente necessario per non mettere a rischio la nostra stessa sopravvivenza. Aiuteremo i bambini a sviluppare una coscienza ecologica che si consoliderà nel tempo.

Pagine

Abbonamento a RSS - Leoni

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.