Leoni

Come si scrive e come si dice

Paese che vai, lingua che trovi…e che scrivi. Discutendo con i bambini sul fatto che nei diversi paesi si parlano lingue diverse abbiamo fatto una piccola ricerca e ascoltando dei dialoghi in lingua originale, (camerunense, brasiliano, peruviano e cinese).

leoni

L’abbigliamento nel mondo

Il nostro viaggio immaginario nel mondo cinese, brasiliano, peruviano e camerunense, prosegue con la conoscenza dell’abbigliamento tradizionale di ogni popolo. Abbiamo imparato che nel mondo le persone si vestono in modo differente e che l’abbigliamento varia anche a seconda delle condizioni climatiche in cui si vive. Ogni popolo poi ha dei colori predominanti che caratterizzano l’abbigliamento sia femminile sia maschile. Tutto questo, i bambini , lo hanno raccolto in un lap-book dal titolo. L’abbigliamento nel mondo. 

leoni

Cosa vedo

Il viaggio alla scoperta dei Paesi d’origine di alcuni bambini della nostra scuola, ci ha portato ad osservare come l’appartenenza ad etnie diverse comporti delle differenze per quanto riguarda i tratti somatici delle persone. Abbiamo affrontato questo argomento sottoponendo all’attenzione dei bambini una immagine piuttosto particolare: un “viso-puzzle”, composto da “pezzi” diversi.

leoni

Bandiere e monete

Nel nostro viaggio alla scoperta delle diverse culture che Josephine ci ha suggerito, non potevamo trascurare di scoprire le bandiere e le diverse monete che si usano in Cina, in Camerun, in Perù ed in Brasile.
Per fare ciò abbiamo realizzato con i bambini un elaborato che si ispira ai lapbook: essi sono delle “cartelle” che raccolgono il lavoro didattico, lo documentano, lo  rendono piacevole, divertente ed ordinato. Un lapbook è praticamente una mappa concettuale  con immagini e forme che aiutano a capire e a ricordare.
Abbiamo cominciato con la conoscenza del nome delle diverse monete ed i bambini lo hanno ricopiato in stampato maiuscolo, quindi hanno ritagliato le fotocopie delle monete stesse incollandole opportunamente.

Bandiere e monete

È arrivato Natale

In occasione del Natale, i bambini grandi hanno realizzato dei disegni che richiamano le tradizioni natalizie: un bellissimo albero di Natale in 3D e un coloratissimo presepe.

Pe la realizzazione dell’albero di Natale i bambini hanno dapprima ritagliato tre trapezi di diverse dimensioni e sulla loro base maggiore hanno fatto ulteriori tagli fino a formare tante frange.

È arrivato Natale

Il passaporto ed il planisfero

Il programma annuale, dal titolo “Sulle orme di Josephine”, porterà i bambini a conoscere quattro Paesi, la Cina, il Brasile, il Camerun ed il Perù, da cui provengono alcuni bambini, o le loro famiglie, presenti nella nostra scuola. Ma, per partire, occorre un passaporto. Detto… fatto! I bambini hanno realizzato il documento di viaggio del colore della sezione alle quale appartengono. Sul davanti compare un mondo “dipinto” con pezzetti di carta di giornale di colore verde, blu e marrone, che simboleggiano rispettivamente le pianure, le acque e le montagne

Il passaporto ed il planisfero

Accoglienza nel gruppo dei Leoni

L’accoglienza è un momento molto importante, è l’inizio di un nuovo percorso nel quale il bambino entra in relazione con persone, coetanee e non, che, fino a quel momento, non rientravano nella sua quotidianità. Il bambino deve sentirsi accolto nella sua interezza, l’adulto di riferimento deve saper cogliere le sue potenzialità, le sue capacità, i suoi limiti, deve creare un ambiente in cui si senta incluso e favorire l’insorgere di relazioni significative con i compagni. I bambini grandi, i “veterani” della scuola, appartengono al gruppo dei Leoni. Nel primo periodo di lavoro nei gruppi di intersezione, i bambini appartenenti ai tre gruppi dei leoni hanno svolto attività atte a favorire la conoscenza di nuovi compagni e il senso di appartenenza al gruppo. Tra queste, hanno realizzato il cartellone del gruppo: hanno incollato, su un cartone, un piatto di plastica di colore giallo con occhi, naso, orecchie e bocca, la faccia del leone, e strisce di carta, normale e velina, prima ritagliata, per formare una folta criniera.

leoni

Drammatizziamo la storia “Il leone e le iene”

Per aiutare i bambini grandi ad entrare ancora meglio nel loro nuovo “ruolo” di leoni, gli abbiamo raccontato  una storia che ha per protagonista proprio questo animale (vedi allegato). Li abbiamo quindi invitati a mettersi in gioco drammatizzandola per dare loro modo di  impersonare, rivivere in prima persona e rielaborare mentalmente quanto ascoltato.  La drammatizzazione dà ai bambini l'opportunità di conoscere e di conoscersi. Conoscersi è scoprire profondamente se stessi nelle molteplici potenzialità e, contemporaneamente, scoprire l'altro, il compagno di scena. In questo contesto i bambini crescono, acquistano capacità, carattere, temperamento; rafforzano il proprio io, scoprono il senso della libertà e del limite, quando sulla scena diventano protagonisti. Comunicare attraverso la drammatizzazione significa  interagire con la realtà e con tutti i suoi linguaggi, verbali e non, perchè la drammatizzazione prevede l'uso di molteplici linguaggi: mimico-gestuale, verbale, simbolico. Ecco quindi il nostro leone che sazio, si addormenta beatamente..

leoni

Giochiamo insieme

Tra le esperienze principali per conoscere e familiarizzare con il nuovo gruppo di intersezione c’è il giocare insieme. Per questo sono stati pensati e realizzati giochi semplici ma molto divertenti per far cogliere l’importanza e la bellezza dello stare insieme e divertirsi.

leoni

Guagliò, l'aglio di Foody

L’ultimo elemento di Foody che abbiamo presentato ai bambini è l’aglio Guagliò. Di lui abbiamo raccontato che è curioso, ficcanaso ed egocentrico. Ho tre lauree e sei dottorati.

Le caratteristiche di Guagliò ci hanno permesso di spiegare ai bambini l’articolo 28 della Convenzione internazionale dei diritti del Fanciullo: ogni bambino ha diritto a ricevere un’educazione e un’istruzione.

Conosco il frutto
Dopo aver conosciuto tre frutti che compongono Foody è arrivato il momento di presentare anche una verdura, un po’ insolita ma comunque importante. Per conoscerne sia la forma, ma anche la consistenza e l’odore abbiamo quindi proposto ai bambini di esplorare l’aglio.

l'aglio

Pagine

Abbonamento a RSS - Leoni

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.