Leoni

Il sapore dell’acqua

L’acqua ha sapore?

Viene proposto ai bambini il riconoscimento del gusto di quattro sapori dell’acqua: dolce, salato, aspro e amaro.

L’acqua è una bevanda dissetante di cui abbiamo bisogno per vivere. Insieme ai bambini facciamo dei semplici esperimenti per classificare i quattro gusti principali e abituare i bambini a prendere coscienza delle diverse percezioni sensoriali. Aggiungiamo all’acqua un cucchiaino di zucchero, mescoliamo e assaggiamo. Lo stesso faremo con il sale, il succo di limone e un goccio di caffè. A ogni passaggio si valuterà il gusto provato. In fase di degustazione i bambini sono invitati a descrivere le sensazioni provate.

leoni

Il sapone

A proposito di acqua non poteva mancare l’argomento dell’igiene personale con particolare riferimento al sapone, che insieme ai bambini abbiamo riprodotto.

leoni

Sperimentiamo ancora..

I vasi comunicanti

Per questo esperimento abbiamo utilizzato quattro contenitori in plastica di dimensioni diverse, uniti tra loro tramite tre cannucce, infilate sulla parte bassa del recipiente e saldate con la colla a caldo per evitare fuoriuscite di liquido.

Continuano i nostri esperimenti con l'acqua

Continuano i nostri esperimenti scientifici!

Galleggia o affonda?

Proseguono le nostre sperimentazioni con l'acqua. Dal nostro brainstorming iniziale è emerso che non tutti gli oggetti che mettiamo nell'acqua stanno a galla, pertanto partendo da questa affermazione vediamo insieme come funziona il galleggiamento.

Innanzitutto mostriamo ai bambini alcuni oggetti: una graffetta, un'arancia, alcuni lego, un sasso e alcuni tappi di sughero. Chiediamo loro di fare delle ipotesi sulla capacità di questi oggetti di galleggiare o meno.

Leoni

I colori dell'acqua

Allora sono stati invitati a versare altra acqua con alcuni bicchieri nelle rispettive vaschette, poi hanno versato l’acqua da un contenitore all’altro Di che colore è l’acqua?

Abbiamo rivolto ai bambini questa domanda e gli abbiamo chiesto di osservare e poi descrivere quello che vedevano durante la realizzazione dell’esperimento.

Abbiamo preso tre contenitori, uno di colore rosso, uno verde e uno bianco e li abbiamo riempiti d’acqua.

La maggioranza dei bambini vedeva l’acqua rossa, verde, bianca…

Leoni

L'acqua nelle opere d'arte

L’acqua, tanto diffusa in natura e tanto indispensabile per la vita umana, non poteva non essere un soggetto privilegiato nelle raffigurazioni realizzate dall’uomo. Modesti artisti e grandi pittori si sono ispirati all’acqua lasciandoci una molteplicità di opere.

Il nostro punto di partenza sarà l’osservazione di alcuni quadri di artisti che hanno subito il fascino dell’acqua. Andremo ad individuare all’interno di opere d’arte, l’elemento acqua, analizzeremo i colori, le sfumature, i riflessi e li andremo a riprodurre utilizzando diversi materiali e svariate tecniche.

Leoni

 

Ti parlo e ti racconto dell'acqua

L’argomento acqua è sempre al centro della nostra programmazione, abbiamo raccontato ai bambini la storia di una gocciolina d’acqua che ha intrapreso un bellissimo viaggio alla scoperta del mondo. Dopo il racconto della storia è seguita la drammatizzazione e la rielaborazione grafica.

Leoni

La forma e il livello dell'acqua

Il nostro programma annuale "Acquale gioco giochiamo?" é partito con una domanda rivolta ai bambini "Che cosa ti viene in mente se dico la parola acqua?". Le risposte dei bambini sono state molteplici, interessanti e varie ed hanno rivelato le loro numerose conoscenze sull’elemento. Hanno espresso le loro opinioni sul colore dell'acqua, sull'utilizzo a casa e a scuola, sull'ubicazione geografica, sulle precipitazioni atmosferiche, sulle tecniche di rappresentazione e così via..dimostrando di avere delle buone competenze nei diversi campi. Il brainstorming ha entusiasmato talmente tanto i bambini, che la conversazione è durata per più di un ora. Tutte le loro conoscenze sono state annotate su un cartellone, che ci accompagnerà durante l'anno per le nostre scoperte ed esperimenti che faremo con l'acqua.

leoni

Un compleanno un po’ speciale

Recita di natale – 21 dicembre 2016

Al termine del percorso di teatro e in prossimità del Natale, i bambini grandi sono stati i protagonisti della recita dal titolo: “un compleanno un po’ speciale”. Questa è la recita che i bambini hanno messo in scena dando vita ad un momento significativo con interpretazioni suggestive e canzoni piene di magia per far rivivere la festa più bella dell’anno nella sua vera essenza cristiana. Quest’anno accadrà qualcosa di davvero inaspettato…Qualcuno ha riservato per loro una bella sorpresa: tutti sono invitati alla festa di compleanno di Gesù. I bambini non vogliono arrivare a mani vuote, ad un amico si porta sempre un dono. Lui è davvero speciale perché ci sta sempre vicino…così cominciano a pensare quale bel regalo portare al loro festeggiato speciale: un pupazzo, una bambola, un robot…

leoni

Costruiamo il simbolo del gruppo

Un altro anno è cominciato alla scuola dell’Infanzia Adele, ora siamo leoni, questo significa che siamo cresciuti e siamo i più grandi della scuola. La prima settimana di novembre abbiamo iniziato i gruppi di intersezione con le maestre Anna, Gianky e Mariagrazia. Nel gruppo abbiamo ritrovato alcuni compagni dello scorso anno ed altri nuovi che conosceremo meglio. Prima di iniziare il nostro programma annuale abbiamo fatto diverse attività per conoscerci, fare amicizia e imparare il simbolo del nostro nuovo gruppo.

Abbiamo realizzato il simbolo del gruppo  dei leoni che utilizzeremo per riconoscere il luogo in cui recarci al mattino alla suddivisione in gruppi. Il nostro simbolo è rappresentato da un simpatico leoncino. E’ importante realizzare il simbolo perché aiuta i bambini a sentirsi parte di un gruppo nel quale si riconoscono. 

Per realizzarlo abbiamo utilizzato come base un vassoio di cartone, colorato con le tempere di colore marrone. Sulla base poi sono stati incollati diversi triangoli arancioni per fare la criniera e alcuni cerchi per fare le orecchie e il muso.

Leoni

 

Pagine

Abbonamento a RSS - Leoni

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.