Laboratori

Le tagliatelle

Sono le tagliatelle di nonna Pina…eh no!! Oggi, 12 maggio, le tagliatelle non le ha fatte nonna Pina ma noi insieme alle nostre nonne.

le tagliatelle

Laboratorio di computer

Nel mese di maggio è iniziato il laboratorio di computer per i bambini grandi.
Il laboratorio si è trasformato in  un ufficio, con i tavolini apposta per usare il computer; ogni gruppo dei leoni si sedeva a coppie al computer e cominciava ad usarlo.
Inizialmente è stato presentato il laboratorio, si è tenuta una conversazione sulle loro conoscenze a riguardo, una breva spiegazione delle parti del computer e delle loro funzionalità.
A ciascun bambino è stata distribuita una scheda con le parti del computer da colorare con i pennarelli, con la funzione di ripassare e ripetere quali sono le parti che lo compongono (lo schermo, il computer, la tastiera, le casse, la stampante, la chiavetta usb, il mouse).

laboratorio di computer

Il cuore delle emozioni

Per concludere il laboratorio “oggi mi sento così”, i bambini hanno trovato nella scatola del cartoncino, ei fili rossi, la tempera rossa e delle faccine con le emozioni trattate durante il corso del laboratorio.
Hanno così costruito il cuore delle emozioni.
Hanno ritagliato la sagoma di un cuore ricalcata precedentemente dall’insegnante su un cartoncino, poi l’hanno colorata con la tempera rossa e con l’aiuto della maestra, hanno appeso un filo da pacco rosso.
Sarà il cuore delle loro emozioni: sul filo hanno appeso una faccetta con l’emozione del momento, ma continueranno poi a casa ad appendere l’emozione del giorno.

il cuore delle emozioni

laboratorio: oggi mi sento così

Dopo aver parlato della “rabbia” come emozione, sulla nostra scatola sono apparsi quattro immagini di faccine molto tristi…proprio la tristezza è l’emozione che tratteremo in questi pomeriggi.

Ai bambini è stato chiesto che cos’è per loro la tristezza e quando sono tristi, tante sono state le loro risposte (quando un mio amico non gioca con me, quando sono stanco, quando sono ammalato, quando vado via dalla mia mamma, quando non vedo il mio papà).

Le loro risposte sono state profonde e curiose per poter dialogare insieme e far capire loro che ogni tanto nella nostra vita anche la tristezza occupa un posto, ma noi siamo capaci di mandarla via e far tornare il sorriso.

Dopo aver chiacchierato è arrivato il momento di aprire la nostra scatola; all’interno abbiamo trovato dei piatti di plastica, cannucce, cerchi disegnati su cartoncino rosa e tempere a dita; con tutto questo materiale hanno realizzato il piattino della tristezza. I bambini hanno ritagliato il cerchio e con le tempere a dita hanno disegnato occhi con lacrime, naso e bocca triste, dopo di che hanno incollato il viso all’interno del piattino e la cannuccia dietro al piatto è stata attaccata dall’insegnante, ecco il piattino è pronto e ogni qualvolta i bambini saranno tristi lo potranno appoggiare al viso e quando ritornano felici lo metteranno via.

attività sulla tristezza

Prepariamo le chiacchiere con le nonne

Martedì 10 febbraio 2015 abbiamo preparato le chiacchiere con l’aiuto di alcune nonne che si sono rese disponibili.

chiacchiere

Oggi mi sento così: la rabbia

Dopo le vacanze natalizie, ci siamo ritrovati nel laboratorio con la nostra scatola delle emozioni, questa volta c’era qualcosa di strano: le faccine sorridenti e felici della volta precedente non erano più attaccate sulla scatola ma il loro posto era occupato da delle facce molto arrabbiate.

laboratorio

Oggi mi sento così

Cari genitori, che bello ritrovarvi e potervi scrivere dopo un po’ di tempo cosa facciamo nelle nostre giornate; siamo tornati sempre più carichi e felici di iniziare un nuovo percorso tutti i pomeriggi dalle 14.00 alle 15.30. “Oggi mi sento così” sarà il titolo del nostro laboratorio che ci accompagnerà per tutto l’anno: la conoscenza delle emozioni (gioia, paura, tristezza, rabbia e stupore) sarà l’obiettivo principale. Il laboratorio delle emozioni è stato scelto perché troppo spesso ci troviamo a vedere trascurati gli aspetti emotivi del processo di sviluppo del bambino a tutto vantaggio di quelli puramente cognitivi. La nostra esperienza ci ha portato a verificare in tante situazioni di apprendimento, la stretta osmosi esistente tra la componente affettiva e quella cognitiva. Il ruolo che ha l’adulto nello sviluppo affettivo di un bambino è determinante. Il suo atteggiamento, le sue aspettative, le sue parole, la fiducia che ripone nelle capacità del bambino, possono avere un gran peso nella crescita, sostenendo o impedendo, facilitando o ostacolando qualsiasi azione conoscitiva. L’educazione affettiva, quindi, deve occupare nella scuola un ruolo fondamentale, avviando il bambino ad una più profonda, positiva conoscenza di sé, delle sue potenzialità, delle sue fragilità ed instaurare rapporti gratificanti con gli altri basati sulla collaborazione, il rispetto, il dialogo. Per ciascuna emozione si svolgeranno degli incontri in cui i bambini potranno esprimere la propria opinione a riguardo, il proprio stato emotivo, chiederò ai bambini cos’è per loro un’emozione, sarà importante che riconoscano le proprie e quelle altrui. Si continuerà poi con attività mirate sull’emozione trattata. Verrà presentata ai bambini una scatola che li accompagnerà per tutto l’anno: all’esterno si vedrà un viso disegnato in cui si nota l’emozione e all’interno tante sorprese. Durante il primo incontro si è parlato della felicità: i disegni sulla scatola rendono molto bene l’idea dell’emozione di cui si parla.

laboratorio

 

Le caramelle di sfoglia e miele

In onore di orso Bruno abbiamo preparato dei dolcetti con pasta sfoglia e miele. Dopo aver ritagliato striscioline di pasta,

caramelle al miele

Impariamo il corretto uso della pista ciclabile del nostro giardino

Questo laboratorio è stato svolto, con tutti i bambini grandi, durante i mesi di settembre e ottobre 2014.
L’obiettivo primario è quello di imparare ad usare la bicicletta all’interno del nostro cortile, anche in presenza di tanti bambini che giocano in altri spazi.
Prima di tutto osserviamo insieme il percorso della pista (striscia verde) e lo percorriamo a piedi per memorizzarlo, poi impariamo il significato dei cartelli stradali per capire il corretto senso di marcia.

laboratorio delle biciclette

laboratorio delle biciclette

Pagine

Abbonamento a RSS - Laboratori

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.