Delfini

La scatola dei segreti

Per poter sviluppare la loro individualità, i bambini hanno bisogno di privacy, di potersene stare in pace, anche da soli, ma in genere gli adulti si fanno prendere dall’ansia se non hanno tutto sotto controllo ed interferiscono continuamente: “Dove sei? Cosa stai facendo? Perché stai da solo?”
Tali interferenze “imprigionano” i bambini rallentando la crescita della loro individualità, cioè del loro essere unici e speciali.
Parlando con loro del diritto alla privacy, abbiamo realizzato una “scatola dei segreti”(riciclando delle vecchie scatole di scarpe che abbiamo ricoperto con pezzi di carta colorata), nella quale potranno mettere tutte quelle cose che desiderano “tenere per sé” almeno fino a quando non saranno loro stessi a decidere se condividerle o meno con altri.

la scatola dei segreti

Diritto ad esprimersi e alla privacy

Dopo aver compreso il significato del diritto di espressione e alla privacy, abbiamo colorato la scheda che li riassume: una bambina che “ pensa  e dice” e che tiene in mano un scatola all’interno del quale ci sono tutte le cose a lei più care.

I delfini si tuffano nell’arte

Quest’anno il gruppo dei Delfini ha partecipato alla manifestazione “Ninfeamus” organizzata dal Comune di Lainate.
Il concorso era aperto agli artisti  in erba delle scuole di Lainate, che dovevano preparare degli elaborati sul tema: “Seminare il futuro” come sarà il mondo di domani?

laboratorio di arte

I delfini si tuffano … nella musica

Abbiamo proposto ai bambini un divertente laboratorio musicale articolato in quattro momenti diversi che abbiamo intitolato “i delfini si tuffano …. nella musica”
Attraverso l’esperienza diretta e l’utilizzo libero degli strumenti musicali, i bambini  giocando hanno potuto conoscere e sperimentare come si usa una chitarra, un triangolo, un tamburello e le maracas, divertendosi ad imitare e improvvisarsi musicisti che insieme realizzano un piccolo concerto.

laboratorio di musica

Giochiamo a… lungo e corto/ alto e basso

Per verificare l’interiorizzazione da parte dei bambini dei concetti lungo-corto e alto-basso, abbiamo proposto loro dei semplici giochi.
Il primo di questi consisteva nel camminare tra due corde (naturalmente una lunga ed una corta), per posizionarsi opportunamente lungo di esse al comando dell’insegnante.

giochiamo insieme

Progetto di psicomotricità e saggio finale

Anche quest’anno i piccoli dei tre gruppi dei delfini hanno partecipato al corso di psicomotricità, che si è svolto da ottobre a maggio, per un’ora alla settimana.

corso di psicomotricità

Buona Pasqua

In occasione della festa di Pasqua, abbiamo deciso di realizzare una scheda a tema che rappresenta una colomba che volando nel cielo azzurro tiene nel becco un rametto di ulivo.

Dopo aver colorato il corpo e la coda con la tempera bianca e il pennello, i bambini l’hanno cosparso di zucchero bianco.

scheda di Pasqua

Giochi in salone su alcuni sport

Visto che fico Rodolfo è uno sportivo e ama andare in palestra per tenersi in forma, anche i bambini hanno voluto cimentarsi in alcuni sport, che li educano dal punto di vista motorio, alla cooperazione, alla competitività e al rispetto delle regole.

giochi su alcuni sport

Giochi di squadra

Durante l’attività di gioco in salone sono stati organizzati alcuni giochi di squadra, con lo scopo di rafforzare la capacità di collaborazione di tutti i bambini per il raggiungimento di un fine comune.

giochi di squadra

La pulizia è salute

Per approfondire sempre più la conoscenza del diritto alla salute introdotto dal nostro amico Fico Rodolfo, abbiamo proposto ai bambini l’ascolto della storia di Pierino Porcospino (vedi allegato), un bambino che non amava lavarsi, sottolineando il fatto che nella sporcizia si annidano i microbi che possono farci ammalare.

Li abbiamo quindi invitati a rielaborare graficamente quanto ascoltato e a raccontarlo con parole proprie per verificare la loro capacità di comprensione .

rielaborazione della storia

Pagine

Abbonamento a RSS - Delfini

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.