Tu sei qui

Archivio News

Cerca
Pubblicata il 13/11/2014

Nei primi incontri che ha tenuto con noi bambini , Suor Luigia ci ha spiegato il significato del verbo “lodare” riferito a Dio.

lilla

Pubblicata il 13/11/2014

Fino al V secolo nessun giorno particolare era dedicato agli Angeli Custodi, il cui ufficio cadeva il 29 settembre, in concomitanza con la festa di San Michele arcangelo. L'uso di una festa particolare nacque a Valencia nel 1411, quando si istituì una festa per l'angelo protettore della città. Anche in Francia ci fu un'iniziativa analoga. Durante il secolo successivo l'idea si diffuse dalla Spagna nel Portogallo e poi in Austria e nelle regioni italiane più influenzate dagli Asburgo.  Nel "Messale romano" di papa Pio V (1570) furono indicate quattro feste consacrate espressamente agli angeli, quelle dedicate agli Angeli Custodi (il 2 ottobre), all'arcangelo Gabriele, all'arcangelo Michele e all'arcangelo Raffaele. Soppressa da Pio V, la festa in onore degli Angeli Custodi fu ristabilita nel 1608 da Paolo V ed estesa alla Chiesa universale. Nel 1670 Clemente X la rese obbligatoria per tutta la Chiesa latina, sempre alla data del 2 ottobre.

Per celebrare questa ricorrenza, abbiamo colorato dei paffuti angioletti con le tempere a dita e con sale e brillantini per le ali

lilla

Pubblicata il 13/11/2014

Abbiamo osservato gli alberi del giardino della scuola e ci siamo accorti che, da qualche giorno, il loro aspetto e’ cambiato: le poche foglie rimaste sui rami sono ingiallite, così come quelle cadute a terra, i rami si elevano spogli verso il cielo, sembrano tristi. Per rallegrare l’atmosfera abbiamo allora realizzato alcuni lavori inerenti alla stagione autunnale. Per prima cosa le castagne, frutto tipico di questo periodo, visto che abbiamo anche fatto la festa della castagna. Noi piccoli e mezzani le abbiamo colorate con le tempere a dita ed abbiamo poi incollato la farina gialla sulla parte inferiore;

lilla

Pubblicata il 13/11/2014

Su un grande cartellone la maestra ha disegnato la piantina della nostra scuola. Con le tempere abbiamo colorato le varie classi e gli altri ambienti: l’ufficio di Simonetta e quello del signor Bertani, la chiesetta, la cucina e la lavanderia.

lilla

Pubblicata il 13/11/2014

Oh, questa volta orso Bruno ha curiosato nei nostri giochi e poi… ci ha tirato le orecchie!! Si e’ accorto che, nei contenitori i giochi no erano sistemati a caso: lego con macchinine, pupazzi con animali, … “No, così proprio non va bene!” ci ha detto Bruno “nel mio negozio tutto ha un ordine ben preciso sugli scaffali. Avete un giorno di tempo per sistemare e, a questo proposito, vi lascio una storia, leggetela e scoprirete cosa succede quando i giochi non vengono riordinati in modo preciso!”. Dopo questi “rimproveri”, non abbiamo perso tempo, il giorno stesso abbiamo fatto ordine

Pubblicata il 13/11/2014

Ma è lui, il nostro amico orso, è venuto ancora a trovarci e, questa volta, ci ha raccontato un po’ della sua vita al negozio.

lilla

Pubblicata il 13/11/2014

Una mattina, sentiamo bussare alla porta… chi sarà? Ma l’orso Bruno! E’ venuto a trovarci e ci ha portato un regalo, Dante l’elefante, uno dei suoi peluche che, generosamente, ha voluto donarci pregandoci di accudirlo e coccolarlo. Felici del regalo gli abbiamo promesso che ci prenderemo cura di lui e che, per non farlo sentire solo, a turno, lo porteremo anche a casa per poi riportarlo a scuola il giorno dopo.

lilla

Pubblicata il 13/11/2014

Vista la presenza dell’orso nella nostra scuola, la maestra ha pensato di leggerci una storia che, neanche a dirlo, ha come protagonisti tre orsi: “Riccioli d’oro e i tre orsi”. Dopo l’ascolto abbiamo lavorato sul testo rielaborandolo prima verbalmente, mediante l’ausilio di domande, e poi graficamente colorando i personaggi della storia

lilla

 

Pubblicata il 13/11/2014

Per dare il benvenuto al nostro amico orso Bruno, lo abbiamo “immortalato” su un foglio: un grosso orso sorridente che ci saluto alzando la sua zampona. Per colorarlo abbiamo utilizzato gli acquerelli nei toni del marrone chiaro, per la sua grossa pancia, il faccione e l’interno delle orecchie, e scuro per la sua folta pelliccia.

lilla

 

Pubblicata il 13/11/2014

Pronti… via! Inizia per noi piccoli una nuova avventura che ci porterà a conoscere un mondo nuovo, quello della scuola. Siamo stati accolti dalla maestra nella classe lilla dove, bambini un po’piu’ “grandi”, ci hanno da subito coinvolto nelle loro attività. Alcuni di noi si sono appassionati a giocare con la farina, altri hanno letteralmente “svuotato” la cucina.

lilla

Pubblicata il 13/11/2014

Il progetto dedicato all’accoglienza ha come obiettivo principale quello di instaurare un clima  rassicurante dove tutti i bambini, in particolare i nuovi iscritti, possano intraprendere un percorso di crescita in un contesto di relazioni significative. 
L’ingresso a scuola segna, per il bambino,  il passaggio ad una vita più autonoma dalla famiglia non priva, però, di implicazioni emotive, tali da meritare, da parte del contesto scolastico, una attenzione e una accoglienza adeguata.

Pubblicata il 12/11/2014

Venerdì 24 ottobre 2014 nel pomeriggio alle 14.30 abbiamo festeggiato a scuola la nostra prima ricorrenza ufficiale: la festa della castagna. Per l’occasione sono state invitate tutte le famiglie dei bambini. Nei mesi di settembre e ottobre i bambini hanno imparato, con l’aiuto delle insegnanti, quattro canzoncine: “I nonni son felici” per ringraziarli del loro prezioso aiuto, “La danza dell’accoglienza” per accogliere tutti i bambini che frequentano la nostra scuola, “I giorni dell’autunno” in onore della stagione autunnale e “Grazie scuola” per farci capire quanto siamo contenti di frequentare la nostra scuola.

festa della castagna

 

Pubblicata il 12/11/2014

In onore di orso Bruno abbiamo preparato dei dolcetti con pasta sfoglia e miele. Dopo aver ritagliato striscioline di pasta,

caramelle al miele

Pubblicata il 12/11/2014

Martedì 16 Settembre, la coordinatrice Simonetta, ha convocato in salone tutti noi bambini e le insegnanti per leggerci una lettera, ricevuta il giorno precedente, inviatale dal direttore di un negozio di giocattoli di Milano…

orso bruno

Pubblicata il 12/11/2014

Anche l’aula del laboratorio è stata decorata e abbellita per l’inizio dell’autunno e per la festa della castagna. I bambini del pre e del dopo scuola hanno disegnato, dipinto e colorato alcuni soggetti a tema dell’autunno e della nostra festa. Per iniziare hanno colorato con le tempere le castagne e con gli acquerelli delle foglie che successivamente l’insegnante ha attaccato ad un nastro appeso sulla vetrata del laboratorio.

 

Pubblicata il 02/11/2014

Il 10 settembre 2014 è iniziato il servizio di pre e dopo scuola per i mezzani e i grandi; i piccoli invece, hanno cominciato l'1 ottobre.
Durante i primi giorni di scuola i bambini hanno menzionato parecchio le trascorse vacanze estive, pertanto come prima attività abbiamo proposto di disegnare il luogo da loro visitato.
Dopo di che, abbiamo preparato un cartellone con tutti i volti e i nomi dei bambini che frequentano il pre e dopo scuola: ognuno ha disegnato il suo volto, mentre i piccoli sono stati ritratti dai grandi.

pre e dopo scuola

pre e dopo scuola

Pubblicata il 02/11/2014

Questo laboratorio è stato svolto, con tutti i bambini grandi, durante i mesi di settembre e ottobre 2014.
L’obiettivo primario è quello di imparare ad usare la bicicletta all’interno del nostro cortile, anche in presenza di tanti bambini che giocano in altri spazi.
Prima di tutto osserviamo insieme il percorso della pista (striscia verde) e lo percorriamo a piedi per memorizzarlo, poi impariamo il significato dei cartelli stradali per capire il corretto senso di marcia.

laboratorio delle biciclette

laboratorio delle biciclette

Pubblicata il 02/11/2014

Per il quarto anno consecutivo la splendida iniziativa del “Festival internazionale dell’editoria per l’infanzia: liberi libri” è approdata nella nostra scuola.

liberi libri

Pubblicata il 30/09/2014

Giovedì 25 settembre 2014 sono venuti a trovarci i bambini di 1a della scuola primaria di via Litta.
I bambini della nostra scuola li hanno accolti in salone con gridolini di gioia, saluti e abbracci, felici ed emozionati di rivedere i loro compagni dello scorso anno.

bambini in salone

Pubblicata il 03/09/2014

Lunedì 30 giugno 2014 alle ore 10.00 Tullio De Piscopo ha reso onore della sua presenza alla scuola dell'infanzia Adele.>>

Pagine

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.