Didattica

Leoni classe arancione: il mio regalo per te

Il progetto accoglienza si chiude, simbolicamente, con uno scambio di regali. Tutti i bambini hanno realizzato un gioiello utilizzando il filo di lana, pasta colorata di diversi formati e cannucce.

Il mio regalo per te

 

Draghetti classe arancioni: il memory degli amici

Un gioco classico, sempre amato dai bambini, che aiuta innanzitutto ad imparare a condividere le regole necessarie per giocare insieme agli altri,  possono infatti giocare contemporaneamente  più bambini così da accrescere in loro il rispetto del proprio turno e l’acquisizione delle regole di cooperazione. Perfetto per stimolare la memoria, l’ attenzione, la concentrazione e il pensiero progettuale.

Pertanto, anche se apparentemente tale gioco può sembrare molto elementare, è uno strumento prezioso per intervenire nelle aree di sviluppo del bambino. 

E’ stato proposto utilizzando le foto dei bambini della classe, calibrandolo in base all’età proponendo cioè un numero di tesserine diverso.

E’ risultato particolarmente gradito ai bambini mezzani, essendo il gruppo più numeroso ha dato vita a partite entusiasmanti.

Il memory degli amici

 

Delfini classe arancione: conosciamo gli ambienti della scuola

Durante il progetto accoglienza, per i bambini la scoperta degli ambienti che compongono la scuola è  di fondamentale importanza: gli spazi della scuola diventano  luoghi nei quali incontrarsi e conoscersi, comunicare e scoprire, crescere e imparare.

Ai bambini sono stete proposte attivita’ riguardanti gli ambineti che quotidianamente vivono all’interno della scuola al fine di coglierne gli elementi caratterizzanti: la scuola, la classe, lo spazio del pranzo, la biblioteca, il giardino e il bagno.

In particolare, ai piccoli e’ stato chiesto di completare i suddetti spazi, riprodotti su fogli, con tesserine raffiguranti alcune parti di essi.

conosciamo gli ambienti della scuola

 

Classe dei rossi: viva le castagne

Per abbellire la nostra classe con i colori dell’autunno abbiamo attaccato sui vetri tante foglie colorate di diversa dimensione e realizzato tantissime castagne, con braccia e gambe fatte di lana, da  appendere ai lampadari.

castagna

Classe dei rossi: bentornato autunno

L’autunno è il tempo dei primi freddi, dei grandi cambiamenti della natura prima dell'arrivo dell'inverno. I bambini vivono tutti questi mutamenti ogni giorno facendone esperienza diretta. Durante un momento di gioco in cortile hanno potuto osservare i cambiamenti che gli alberi stanno subendo in questa stagione: le foglie sono cadute e hanno coperto gran parte del cortile, hanno cambiato colore e si sono seccate. L’aria è più fresca e infatti possiamo uscire solo indossando la giacca ma giocare insieme è sempre divertente.

Leoni classe dei rossi: un regalo prezioso

Alla fine del periodo dell'inserimento, i bambini hanno realizzato un gioiello fatto con la pasta colorata da regalare ad un compagno. Un regalo prezioso che trasmette un messaggio altrettanto importante:VOGLIO ESSERE TUO AMICO. In un sacchetto trasparente abbiamo messo la pasta e l'abbiamo riempita con la tempera utilizzando i colori vivaci dell’arcobaleno e una volta chiuso, l'abbiamo mescolata ottenendo così la pasta colorata. 

pasta

Draghetti classe dei rossi: l'importanza di lavare le mani

Tra i momenti di routine che caratterizzano la giornata scolastica, c’è anche il momento del bagno, dove tutti i bambini prima di pranzo vanno per assolvere le loro necessità e a lavarsi le mani per poi andare a mangiare. Abbiamo focalizzato l’attenzione di questo periodo soprattutto per il lavaggio delle mani.

mani

Classe dei verdi: l'autunno

Siamo nella stagione autunnale e i bambini hanno realizzato dei bellissimi lavoretti per decorare la classe. I bambini piccoli hanno colorato, con le tempere e la spugna gli alberi in autunno

L'autunno

 

Delfini classe dei rossi: gli ambienti della scuola

L’inserimento dei bambini nella scuola dell’infanzia segna il passaggio da un ambiente privato, qual è la famiglia, a un contesto pubblico, com’è la scuola, con tutto il corredo di significative differenze tra queste due agenzie educative in termini di approcci, di metodologie, di comportamenti e di regole sociali.

ambiente

Classe dei verdi: la ragnatela dell’amicizia

Nel periodo dell’accoglienza riveste grande importanza la socializzazione tra i compagni della classe e con l’insegnante. Per consolidare i legami già esistenti e quelli che stanno nascendo, abbiamo proposto ai bambini un bellissimo gioco: la ragnatela dell’amicizia, utilizzando il gomitolo di lana che abbiamo trovato nel sacchetto sorpresa a inizio anno.

I bambini, disposti in cerchio, hanno in mano il gomitolo e lo srotolano passandolo ad un compagno, pronunciando a voce alta il loro nome, l’ultimo bambino chiuderà il cerchio restituendo il gomitolo al primo

la ragnatela dell’amicizia

 

Pagine

Abbonamento a RSS - Didattica

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.