Didattica

Classe dei blu: attività motoria - giochiamo con i nastri

Ad ogni bambino è stato dato un nastro per poter sperimentare questo nuovo attrezzo, utilizzato dopo aver osservato sullo schermo interattivo un breve video, che ci ha aiutato a comprendere come tenere il nastro, come muovere il polso e il braccio per poterlo far girare senza ingarbugliarlo.

giochiamo con i nastri

Leoni dei blu: la grafomotricità

Il quadro dei due movimenti ci ha permesso di introdurre con i bambini grandi le attività di grafomotricità (un insieme di attività grafico – espressive che accompagna il bambino nella trasformazione del semplice gesto grafico dello scarabocchio nei simboli grafici che costituiscono i prerequisiti della scrittura).

grafomotricità

Draghetti dei blu: riproduzione tridimensionale ispirandoci a “Nero e Viola”

Un grande telo è stato disposto per terra per rappresentare la tela del nostro quadro da "dipingere".

Riproduzione tridimensionale ispirandoci a “Nero e Viola”

Delfini classe dei blu: quadro astratto con il dado

Ogni bambino ha realizzato il suo quadro astratto, gli ha dato un titolo e lo ha descritto. Ma per poterlo realizzare abbiamo utilizzato un dado un po’ speciale, sulle cui facce comparivano delle forme o dei segni in quantità diverse (tanti triangoli, pochi quadrati, una linea dritta, una linea curva …).

Quadro astratto con il dado

Classe degli arancioni: giochiamo coi nastri per l'attività motoria

Partendo dall’osservazione dei quadri di Kandinsky, abbiamo posto la nostra attenzione sulle righe nere ondulate che ci ricordano il movimento aggraziato dei nastri svolazzanti. Da qui l’idea di utilizzarli per fare attività motoria cercando di imitare le ginnaste della ritmica.

Per avere un’idea del loro utilizzo, abbiamo visto un video.

giochiamo coi nastri

 

Classe degli arancioni: Dalla primavera … all’estate!

Il passo e’ breve ma andiamo con ordine!

I bambini non potevano certo ignorare il risveglio della natura, il tiepido sole di primavera fa sbocciare bellissimi fiori che delfini e draghetti si sono divertiti a creare utilizzando forchette di plastica intinte nelle tempere, i primi li hanno disseminati in un prato, i secondi radunati in un vaso, i leoni, realizzati con le dita, infilati in un innaffiatoio.

Dalla primavera … all’estate!

 

Delfini, classe degli arancioni: Alla scoperta di Kandinsky con Mati’ e Dada’

Ai bambini e’ stato mostrato un simpatico e divertente video in cui i protagonisti, Mati’ e Dada’, vanno alla scoperta delle forme geometriche nei quadri dell’artista russo, forme che magicamente si animano ed escono, al posto delle note, da alcuni strumenti musicali assumendo bellissimi colori.

Alla scoperta di Kandinsky con Mati’ e Dada’

 

Draghetti, classe degli arancioni: Nero e Viola

Dopo aver osservato attentamente il quadro “Nero e viola” di Kandinsky, è stato disposto per terra un grande telo per rappresentare la tela del nostro quadro da "dipingere". E’ stata poi messa a disposizione dei bambini una grande varietà di materiale: forme geometriche in cartoncino, funi, bastoncini di legno e in plastica, tappi, bottoni, piatti di plastica, nastri colorati, scovolini, …

Dopo di ché i bambini a turno, divisi per fasce d'età, hanno appoggiato liberamente sulla tela i materiali costruendo il quadro, senza incollare nulla.

Nero e Viola

 

Leoni, classe degli arancioni: Kandinsky, Verso l'alto

Nell’ambito del corpo e il movimento due sono le opere di Kandinsky che richiamano la nostra attenzione: “Verso l’alto” e “I due movimenti”. Entrambi i dipinti sono presenti nella nostra mostra allestita in classe all’inizio dell’anno. La prima opera che abbiamo analizzato con i bambini è stata “Verso l’alto”, rappresentazione di un volto astratto utilizzando forme primarie quali curve e semicerchi, uniti ad elementi orizzontali e verticali. L’opera Verso l’alto (Empor) rappresenta il busto di un personaggio sorretto da una forma geometrica composta da un trapezio e da una lettera E. Dopo aver osservato e conversato sul dipinto, la stessa opera è stata riprodotta dai bambini.

In particolare, i leoni, hanno prima colorato lo sfondo del dipinto

 Kandinsky, Verso l'alto

 

Classe dei rossi attività motoria: giochiamo con i nastri

Partendo dall’osservazione di alcuni quadri di Kandinsky, abbiamo posto la nostra attenzione sulle righe nere ondulate che ci ricordano il movimento aggraziato dei nastri svolazzanti.

nastri

Pagine

Abbonamento a RSS - Didattica

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.