Tu sei qui

Giochiamo con Gocciolina

Tags: 

Oggi 26 aprile 2017 finalmente Gocciolina scende dal cielo!! Dopo mesi di siccità ecco arrivare un po' di pioggerella. Noi pesciolini ne approfittiamo subito: muniti di stivaletti, giubbottino e cappellino usciamo in giardino a giocare sotto la pioggia con Gocciolina e le sue pozzanghere.

pesciolini

Sotto la pioggia corriamo, camminiamo e passeggiamo e ci facciamo accarezzare la pelle dalla sua freschezza. Tocchiamo e osserviamo le pozzanghere, l'acqua sulle foglioline, sugli alberi e sui nostri amati giochi.

pesciolini

pesciolini

pesciolini

Inutile dire che il divertimento, l'ilarità e la contentezza sono assicurate!!

Breve vademecum per mamma a papà

I benefici dell'aria aperta, anche se piove e fa freddo

Perché portare i bambini a giocare fuori con la pioggia? Prima di tutto, per il semplice motivo che si divertono e hanno la possibilità di esplorare la natura anche quando fa freddo. Inoltre, perché in questo modo si combatte efficacemente la sedentarietà tipica della stagione invernale, ovvero ore passate davanti alla televisione o, comunque, tra le mura domestiche.
Per la cultura nordeuropea, è assolutamente naturale far giocare e correre i piccoli nella neve o sotto la pioggia anche tutti i giorni. In effetti, proprio dal punto di vista della salute, il gioco all'aperto e il movimento hanno il potere di rinforzare il sistema immunitario dei bambini contro l'aggressione di virus e batteri.

Una sana alternativa agli ambienti chiusi

Correre, saltare, godersi la bici...sono tutte attività fattibili anche in inverno e persino se nevica. Anzi, con la neve tende a diventare tutto magico e sarebbe un vero peccato privare i bambini del piacere di inzupparsi per la paura che si ammalino.
Ciò che conta, ovviamente, è saperli vestire in modo adeguato e con abbigliamento "tecnico".

Non è il freddo che li fa ammalare

Se i piccoli sono, dunque, ben coperti e portati fuori nelle ore giuste, non rischiano certo di ammalarsi a causa del freddo. Anzi, a farli ammalare sono virus e batteri, più che le temperature rigide.

Sette motivi per far giocare i bambini sotto la pioggia: perché la natura non è solo un passatempo, ma una grande maestra e palestra di vita: 

  • elimina i capricci dei bambini e il malumore dei genitori 
  • ci insegna a non aver paura della natura, ma a costruire fiducia verso essa
  • i bambini apprendono la resilienza
  • vengono stimolate le naturali difese dell'organismo
  • sperimentano l’unicità di ogni stagione 
  • li stimolano ad avere una vita attiva
  • la natura accoglie, consola e mette in ordine

Maestra Giancarla

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.